tinyhouseitalia.it

tinyhouseitalia.it è un blog dedicato alla mini case, sia su ruote che ancorate a terra, immagini, costruttori, video, progetti e idee fai da te, abbiamo raccolto tantissime tiny house di legno, case mobili per utilizzarle dove vuoi, informazione per i permessi e la costruzione.

Cosa sono le Tiny House?
Le tiny house sono abitazioni di piccole dimensioni, solitamente di meno di 100 metri quadrati, progettate per essere efficienti dal punto di vista energetico e sostenibili dal punto di vista ambientale. Queste case sono diventate sempre più popolari negli ultimi anni, sia come opzione per coloro che cercano uno stile di vita più semplice e minimalista, sia come soluzione per le esigenze abitative in città o in zone rurali.

Che caratteristiche hanno le Tiny House?
Una delle caratteristiche principali delle tiny house è la loro dimensione ridotta, che permette di risparmiare sui costi di costruzione e di manutenzione. Inoltre, grazie alla loro efficienza energetica, le tiny house possono essere alimentate con fonti rinnovabili di energia, come pannelli solari o eolici, contribuendo a ridurre le emissioni di CO2.

Quali materiali vengono usati per la costruzione delle Tiny House?
Le tiny house possono essere costruite con diversi materiali, come legno, metallo o vetroresina, e possono essere personalizzate in base alle esigenze dei proprietari. Alcune tiny house sono anche progettate per essere mobili, in modo da poter essere trasportate da un luogo all’altro.

Come si progettano gli interni delle Tiny House?
Per quanto riguarda la vita all’interno di una tiny house, gli spazi interni sono progettati per essere funzionali e multifunzionali, in modo da sfruttare al massimo ogni centimetro quadrato. Ad esempio, una scala a chiocciola può essere utilizzata anche come ripostiglio, o un divano può essere trasformato in un letto.

Quali sono i vantaggi delle Tiny House?
In generale, le tiny house rappresentano un’opzione interessante per chi vuole vivere in modo più sostenibile e ridurre il proprio impatto ambientale, senza rinunciare al comfort e allo stile di vita.

Social Post

Leggi e Permessi

Quali sono i permessi necessari per la costruzione di una Tiny House?

In Italia, la costruzione di una tiny house può essere soggetta a diverse norme e permessi a seconda delle leggi locali. In generale, per costruire una tiny house in Italia è necessario ottenere un permesso di costruzione dal comune o dalla provincia in cui si trova il terreno su cui si vuole costruire. Tuttavia, potrebbe essere richiesto un permesso di costruzione anche per la posa di una tiny house su un terreno privato.

In alcune regioni, le tiny house potrebbero essere considerate come roulotte o case mobili e soggette a specifiche norme per l’utilizzo come abitazione. Inoltre, potrebbero essere richieste delle verifiche tecniche per garantire che la tiny house soddisfi i requisiti di sicurezza e di abitabilità.

Inoltre, è importante anche valutare le leggi sull’edilizia e le normative ambientali del territorio in cui si vuole costruire, poiché potrebbero esserci limitazioni per quanto riguarda l’altezza, la distanza dai confini e la densità abitativa.

In generale, è consigliabile informarsi presso gli uffici comunali o regionali per conoscere i requisiti specifici per la costruzione di una tiny house nel territorio di interesse.

Alcune norme del Decreto del Fare

Bur n. 82 del 27/09/2013 (Codice interno: 258327) LEGGE REGIONALE 24 settembre 2013, n. 24 Misure di semplificazione per la realizzazione di strutture ricettive all’aperto.

Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge regionale:

Art. 1 Realizzazione di strutture ricettive all’aperto 1. In relazione all’articolo 3, comma 1, lettera e.5), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” e successive modificazioni, nel testo aggiunto dall’articolo 41, comma 4, del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69 “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia”, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, per la realizzazione delle opere di strutture ricettive all’aperto, e in particolare per la collocazione e la installazione di allestimenti mobili, continua a trovare applicazione l’articolo 30 della legge regionale 4 novembre 2002, n. 33 “Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo” e successive modificazioni.

Art. 2 Entrata in vigore 1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione del Veneto. La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione veneta. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione veneta.

Venezia, 24 settembre 2013 Luca Zaia

Alcune specifiche del Diritto di superficie

Il diritto di superficie è tra i diritti previsti dalla nostra legge che permette ad un soggetto proprietario di un terreno di concedere a un altro soggetto la possibilità di costruire o realizzare un’opera, come una casa o un edificio, su quel suolo e chi costruisce una casa o un edificio su terreno agricolo, boschivo o edificabile diventa proprietario della costruzione ma non del terreno che resta, invece, di proprietà del proprietario originario.

Sei un costruttore, hai prodotti che vuoi proporre agli appassionati di Tiny house? 
Scrivi a: info@tinyhouseitalia.it